Yidakiwuy Dhawu Miwatjngurunydja  

Yidaki Issues - How do Yol\u feel about others playing the didjeridu?

E' un bene per il semplice fatto che la gente vuole imparare. E' arrivato il momento di condividere le conoscenze tra Yol\u e |^paki (non-Yol\u).

Djambawa Marawili
Capo del clan Madarrpa

Nessun Yol\u coinvolto in questo progetto ritiene che il didgeridoo debba essere suonato soltanto dai suoi possessori tradizionali, anche se alcuni non capiscono perche' altre persone lo debbano usare; per quest'ultimi, il suono prodotto da altri e' considerato privo di senso e non godibile. Alcuni Yol\u considerano lo yidaki un dono per il mondo, mentre altri ritengono sia stato sottratto senza permesso e diffuso senza il dovuto rispetto per le sue origini sacre. In ogni caso e' un dato di fatto riconosciuto da tutti gli Yol\u che lo strumento si e' diffuso e si sta diffondendo in tutto il mondo e che suonarlo per divertimento e' alla portata di tutti. Molti Yol\u gioiscono del fatto che qualcosa della loro cultura tocchi il mondo. Per cui suonate e divertitevi.

Badikupa approva il fatto che la
gente voglia imparare dagli Yol\u. solo testo
Buwathay - e' giunto per entrambi
il momento di condividere la propria cultura. solo testo
Djalu' parla del suono che unisce gli Yol\u e non Yol\u. solo testo


Le opinioni comunque variano sullo stile che devono addottare i non Yol\u che stanno imparando o che vogliono imparare lo strumento. Molte persone come Djalu' Gurrawiwi e Burr\upurr\u Wunu\murra ritengono che tutti coloro che suonano al di fuori del contesto Yol\u possono farlo in qualsiasi maniera inclusa anche l'esecuzione di partiture per yidaki e canzoni Yol\u vere e proprie. Djalu' ha registrato due CD didattici che insegnano a suonare partiture di yidaki e canzoni provenienti dal G^lpu clan. Egli ritiene che ognuno debba imparare a suonare in maniera appropriata le proprie canzoni con la propria tecnica. Djalu', raramente suona in gruppo o improvvisa liberamente. Egli suona canzoni tradizionali. Ma Djalu' non insegna con la speranza che tutti suonino esattamente e sempre come lui. Lui sa che ognuno, in contesti diversi, sviluppa un proprio stile e quindi incoraggia gli studenti a imparare dal suo stile per poi combinarlo con il proprio creando, di conseguenza, un nuovo modo intermedio.

Djalu' dice che le canzoni sacre appartengono al suo popolo, ma il suono dello yidaki e' per tutti. solo testo Djambawa non e' preoccupato perche' i significati profondi della canzoni sacre non possono essere capiti da altri. solo testo Badikupa - Le canzoni pubblicate e registrate sui CD sono per tutti, anche per i cani. solo testo

Alcuni dissentono da questa posizione in quanto preferiscono mantenere e utilizzare, le canzoni sacre dei propri clan, solo nei loro contesti originari. Pensano: "perche' una persona qualsiasi nel mondo dovrebbe suonare le nostre canzoni sacre in un contesto completamente estraneo in cui il loro senso profondo si perde e non viene compreso?" Temono che il potere e la forza originaria delle musiche sacre vengano indeboliti nel processo di diffusione e dall'utilizzo che ne fanno coloro che non le capiscono.

Dhukal - appropriarsi delle canzoni sacre degli Yol\u significa rubare. solo testo Wukun e' d'accordo! Manikay (le canzoni sacre) e' sacro per gli Yol\u. solo testo Wukun insiste perche' le persone vengano a imparare ma che poi sviluppino le proprie idee e stili. solo testo

Ma molte di queste stesse persone ritengono che se qualcuno vuole imparare a suonare devono imparare in maniera corretta cioe' nello stile Yol\u. Questa opinione e' stata espressa da Milkay\u Munu\gurr e dai piu' giovani come Yarr\u Gondarra e Gurraramawuy Munyarryun; sostengono, piu' precisamente, che gli estranei dovrebbero imparare le tecniche Yol\u ma non canzoni Yol\u complete. Coloro che imparano con questo criterio possono comporre le proprie canzoni mantenendo un collegamento diretto con le origini tradizionali dello strumento e inserire le tecniche Yol\u in diversi stili di musica. Al contrario dei loro anziani i giovani e i ragazzi Yol\u improvvisano spesso per divertimento; il risultato finale e' simile alle combinazioni di stili incoraggiati da Djalu'.

Questo e' il criterio: riserva e riguardo sulla condivisione delle canzoni sacre Yol\u ma sostegno nella condivisione delle tecniche Yol\u. Queste due considerazioni hanno ispirato il CD didattico Hard Tongue Didgeridoo, di Milkay\u Munu\gurr. Il CD insegna le tecniche fondamentali dello stile Yol\u senza insegnare nessuna canzone Yol\u completa. Questo e' un'ottimo sistema per capire lo stile Yol\u che ognuno in seguito puo' perfezionare o integrare con il proprio stile senza irretire coloro che, sentendovi suonare, potrebbero considerarvi dei meri imitatori che non hanno memorizzato bene le canzoni Yol\u .

Altri ancora sostengono che gli estranei non dovrebbero imparare niente sulle tecniche Yol\u. A questo riguardo Wukun Wanambi ritiene che tutti coloro che vogliono imparare a suonare il yidaki dovrebbero iniziare e prendere ispirazione dalla musica del proprio contesto culturale e ambientale. Dovrebbero semplicemente suonare lo strumento e vedere cosa succede.

Wukun - come gli Yol\u hanno sviluppato il proprio stile, ispirati dal proprio territorio sacro, cosė devono devono fare gli altri nel proprio. solo testo Wukun - formate una band e usate il didgeridoo nella musica della vostra cultura. solo testo Badikupa concorda che č un bene usare il didgeridoo nella propria musica con il proprio stile. solo testo

Dhukal - rendeteci qualcosa. solo testo
Con la varieta' di opinioni qui espresse, l'unica raccomandazione possibile su come rispettare gli Yol\u nella loro globalita', senza offendere nessuno, e' di inchinarsi ai meno permissivi di loro. I diversi pareri qui' espressi, hanno lo scopo di farvi ascoltare, pensare e prendere una vostra decisione. Se state imparando a suonare musica Yol\u, tutti gli Yol\u sono concordi nel sostenere che non ne possedete i diritti d'autore per cui non potete registrare, suonarla pubblicamente o insegnarla senza arrangiamenti e permessi molto specifici. E' comunque sempre un bene essere cortesi e rispettosamente consapevoli con tutti gli Yol\u che incontrate o con cui parlate; ma aldila' di tutto cio', nel vostro paese di residenza, non fate niente che vi metterebbe a disagio se gli Yol\u vi stessero guardando. A questo punto sta' alla vostra coscienza capire e stabilire il concetto di rispetto nei confronti degli Yol\u e dello strumento che suonate. Pensate anche alle dichiarazioni di Dhuka e magari pensate a un modo per ringraziare.


PROSSIMA PAGINA - GLI YOL|U, COME CONSIDERANO IL FATTO CHE ALTRI INSEGNANO IL DIDJERIDU?

all material copyright 2006 Buku-Larr\gay Mulka Centre & the Yol\u individuals and clans concerned