Yidakiwuy Dhawu Miwatjngurunydja    

La Rom Yolngu - Yothu-Yindi

Yothu-Yindi ha molti significati, ma viene generalmente tradotto con "figlio-madre" e si riferisce alle relazioni tra persone, clan, pezzi di terra, o qualsiasi altra cosa nell'universo Yolngu. Le coppie Yothu-Yindi sono di moiety differenti come i figli sono della moiety opposta rispetto alle loro madri.

Bitjan \^rra \aya \arru ganana ny^kuwaynha \arru dhambalan Yirritjali wapthun. Ga \ayam dju\gaya. |arru gulku \anapu dju\gayam. |aya \arru rakaram bitjan gam'. Dhupaliny dju\gaya Mandawuy ga Babadji \unhuku bala, ny^kuru \ayiwu. Ga \ayam dju\gaya wo Wi=iyana, waripu warra ga djinaku.

Lascero' i miei affari Dhuwa per trasferirmi in quelli Yirritja. Perche' io sono il loro djunggaya. Ci sono molti djunggaya. Vi dico questo, quei due: Mandaway e Galarrwuy Yunupingu (clan Gumatj, Yirritja) sono djunggaya per la mia terra. E io (clan Galpu, Dhuwa), Witiyana Marika, (clan Rirratjingu, Dhuwa) e altri, siamo djunggaya per questa terra (la terra del clan Gumatj ,Yirritja a Gulkula)

-Djalu' Gurruwiwi

Ogni persona e' responsabile dell'apprendimento e la cura degli affari del proprio clan, ma ha anche un ruolo importante nel prendersi cura degli affari del clan della propria madre. Yothu e' il curatore o il gestore della terra, delle cerimonie, dei dipinti, etc. del suo Yindi. In molte lingue Yolngu questo curatore viene chiamato djunggaya. Il djunggaya viene consultato circa l'uso della terra e delle risorse del clan di sua madre e deve essere soddisfatto con determinate azioni nelle cerimonie. Yothu-Yindi e' un concetto estremamante importante nella pratica della cultura Yolngu grazie ad un continuo sistema di controlli, bilanciamenti e collaborazioni tre le due moiety.

Questo conduce ad un punto importante sui diversi tipi di yidaki del quale tratteremo meglio nella prossima sezione. Non puoi mai essere certo che un costruttore di yidaki Yirritja abbia fatto un yidaki Yirritja, fino a che non vedrai solo persone Yrritja partecipare ad una cerimonia Yirritja. E' molto comune vedere un uomo che suona un yidaki Yirritja in una cerimonia del clan di sua madre. Yolngu appartenenti a differenti moiety o clan lavora insieme e si prendono reciprocamente cura delle rispettive conoscenze e oggetti sacri, yidaki inclusi.

Witiyana Marika of the Rirratji\u clan (Dhuwa) painted up and dancing for his mother's Gumatj clan (Yirritja).

Milkay\u Munu\gurr of the Djapu clan (Dhuwa) playing his mother's Gumatj clan's (Yirritja) sacred trumpet Dhadalal.

Yirryirr\u Ganambarr (D^=iwuy - Dhuwa) dances onstage in Japan for his Wangurri (Yirritja) mother's clan.

Ad esempio potreste conoscere il gruppo musicale Yothu Yindi che nel corso degli anni ha ospitato molti Yolgnu della regione di Miwatj. Sembra che molti suonatori di didjeridu non-aborigeni abbiano iniziato a suonare questo strumento grazie alla loro influenza. Se vi state chiedendo qualcosa a proposito del nome della band, questo fu scelto per promuovere un concetto molto importante nella vita degli Yolngu: riflette appunto la relazione tra i tre fondatori yolngu. La madre del loro primo suonatore di yidaki, Milkayngu Munungurr, e' una pluripremiata artista del clan Gumatj chiamata Gulumbu Yunupingu. Suo fratello e' Mandawuy Yunupingu il cantante principale della band. Quindi Mandawuy e' lo zio di Milkayngu e' membro del clan di sua madre ed ecco la coppia Yothu-Yindi nella band. Il corista e ballerino Witiyana Marika, e' il figlio di un'altra sorella di Mandawuy e quindi lo stesso vale anche per lui. All'inizio, Yothu-Yindi suonava e promuoveva yidaki di Djalu' Gurruwiwi del clan Galpu - il clan della madre di Mandawuy. Yothu-Yindi e' dapertutto.

La parentela Yol\u va molto piu' in profondita' di questo. Ci sono altre importanti legami tra le persone, come quello Mari-Gutharra, relativo al clan della nonna materna di una persona (la stessa moiety, quindi), ma questo va oltre i limiti di questo sito ed e' qualcosa che dovete leggere in seguito!


PROSSIMA PAGINA - YIDAKI e I MOIETY

all material copyright 2006 Buku-Larr\gay Mulka Centre & the Yol\u individuals and clans concerned